SEZIONI NOTIZIE

Bordin: «Italiano ha girato tutta la rosa in maniera perfetta, manca ancora qualche punticino...»

di Lidia Vivaldi
Vedi letture
Foto
© foto di Image Sport/TuttoLegaPro.com

Ha guidato lo Spezia in qualità di Capitano ai tempi di Mandorlini, ma nella sua carriera c'è anche una lunga militanza con la maglia del Napoli. In vista della sfida del 'Picco' il doppio ex Roberto Bordin, oggi ct della Moldavia, ha parlato ai microfoni di CittàDellaSpezia:

«Quando arrivano le partite finali, ormai i pronostici non contano più. E' la bellezza di questo sport. Lo Spezia sta facendo davvero un grande campionato. Ha raccolto punti pesanti contro squadre di blasone, frutto di grandi prestazioni. Ultimo il pareggio strappato a Verona, contro una squadra ben messa in campo e difficile da affrontare come il Verona di Juric. Manca ancora qualche punticino per potersi dire fuori pericolo, ma c'è la possibilità di centrare un obiettivo che varrebbe come uno Scudetto.»

La squadra ha perso forse un po' di leggerezza man mano che si avvicina la fine del campionato? «Non credo. Oggi sei vicino all'obiettivo. Hai un margine di errore, rispetto per esempio al Benevento, che deve darti fiducia. Non ci sono garanzie, questo è certo. Ma secondo me lo Spezia gioca ancora bene, Italiano ha girato tutta la rosa in una maniera perfetta, i cambi sono sempre efficaci. Se fossero pesanti di testa non avrebbero pareggiato a Verona. Contro il Genoa stesso sono stati condannati più che altro dagli errori individuali. Non giocano solo di rimessa, non subiscono mai gli avversari. Sono vivi.»

Lo Spezia deve trovare una vittoria da qui alla fine. «Una vittoria sarebbe importantissima. Ma anche muovendo la classifica un po' alla volta si arriva al risultato. Lo Spezia poi ha recuperato tanti punti in rimonta e oggi ha quella classifica anche grazie al fatto di non aver mollato mai».

Altre notizie
Martedì 11 maggio 2021
21:00 Primo Piano Sampdoria - Spezia, le probabili formazioni: Leo Sena per Ricci, Piccoli guida l'attacco 20:10 Primo Piano I convocati di Italiano per la Sampdoria: out Nzola e Chabot 17:25 Primo Piano Italiano: «Dare tutto fin dai primi minuti per conquistare punti che possono valere una stagione intera» 15:25 Primo Piano Ranieri: «Lo Spezia ci ha battuto all'andata, voglio una grande prestazione» 14:15 Calciomercato Il ds Gemmi in partenza da Pisa, lo Spezia ci pensa
12:30 Primo Piano Alla Lavagna - La prima vittoria al 'Picco' in A arrivò contro la Sampdoria 12:15 Primo Piano UFFICIALE - Data e orario della prima conferenza stampa di Robert Platek 12:00 Primo Piano Studio statistico: lo Spezia ha il 6,3% di probabilità di retrocessione 11:30 Interviste Chisoli: «Tre o quattro punti per star tranquilli: noi ci crediamo. Sul 'Picco'... » 11:03 Primo Piano Social, Piccoli: "Passo dopo passo, mai smettere di lavorare" 10:45 Interviste Pusceddu elogia un ex Spezia: «Con Deiola in campo il Cagliari ha sempre fatto risultato» 10:00 Interviste Roma, l'avvertimento di Fonseca: «Giocheremo per vincerle tutte» 09:29 Primo Piano Spezia - Napoli, l'Aquilotto Reale è Roberto Piccoli
Lunedì 10 maggio 2021
20:48 Primo Piano Qui Follo: squadra al lavoro sulla tattica, differenziato per Chabot 19:38 Primo Piano Qui Samp: mattutino sul campo, Adrien Silva lavora a parte 18:21 Primo Piano Giudice Sportivo: uno squalificato per lo Spezia 16:44 Interviste Rubino: «Se Italiano riuscirà a salvare lo Spezia avrà fatto qualcosa di straordinario» 15:48 Primo Piano Designazioni arbitrali: al Ferraris dirige Maresca 12:00 Interviste Parola ai tifosi dello Spezia: «Troppo elevato il divario tra Spezia e Napoli, ma nulla è perduto» 11:45 Primo Piano Social, Vecchio: "La Serie A è un sogno e dobbiamo lottare tutti insieme"